L'unico Portale che presenta
la tecnologia agroalimentare italiana e la sua filiera.

10 Settori, 156 SEGMENTI, 4548 Famiglie

ITALIA FOOD TEC, PRESENTATI GLI OBIETTIVI PER IL 2018


Di fronte agli associati, ai patrocinatori e agli sponsor è stato presentato il nuovo portale Italiafoodtec.com e le iniziative destinate alle aziende del settore delle tecnologie agroalimentari. Si punta a realizzare un convegno nazionale, un programma di formazione per uffici acquisti e commerciali e l’ingresso del comparto nella cooperazione internazionale.

 

PARMA, 20 ottobre 2017 – La forza dell’assieme: uno slogan che si fa concreto con l’obiettivo di avviare una fase nuova per le aziende del comparto delle tecnologie agroalimentari italiane. Durante il secondo incontro del 2017 di Italia Food Tec, che si è tenuto il 20 ottobre nell’aula C del Cisita – UPI di Parma, sono state illustrate alla platea di associati, patrocinatori e sponsor dell’associazione le linee di azione per il 2018.

 

«Il prossimo è l’anno in cui questo progetto innovativo dovrà esplodere – ha detto il Presidente di Italia Food Tec Mario Gelati – perché con il lavoro finora svolto abbiamo gettato solide basi affinché il potenziale del comparto venga adeguatamente valorizzato. Il portale Italia Food Tec mira a sviluppare un servizio specializzato al servizio delle aziende italiane del comparto delle tecnologie agroalimentari».

Sono circa 5.000 le aziende del comparto sul territorio nazionale: realtà caratterizzate da un alto grado di specializzazione, avanzatissime tecnologicamente, che contendono alle aziende tedesche il primato sul mercato mondiale delle macchine industriali. Aziende divenute protagoniste in un settore molto competitivo per merito dell’intraprendenza e della genialità dei singoli imprenditori, che hanno gestito con capacità le proprie intuizioni e portato al successo i propri prodotti con percorsi di crescita, però, individuali.

«Adesso è giunto il tempo di superare gli steccati egoistici che dividono i singoli attori del comparto e presentarsi uniti di fronte alle sfide del millennio. Il settore delle tecnologie agroalimentari ha bisogno di un piano di promozione integrato e il portale Italia Food Tec è un passo deciso in questa direzione», ha spiegato il Presidente Gelati.

Per intraprendere tale ambizioso percorso, Italia Food Tec mette a disposizione degli associati un team di professionisti giovani e determinati che, dopo aver provveduto alla costruzione del portale, si occupano della progettazione dei servizi destinate alle aziende. Il team di Italia Food Tec prevede di incrementare le presenze a 700 unità entro il 2018, con la creazione di una community capace di condividere una stessa mission e i medesimi obiettivi.

 

  

 

SCARICA LE SLIDE DELL'INCONTRO

 

«Naturalmente – ha proseguito il Presidente Gelati – vogliamo che in Italia Food Tec trovino spazio anche altri enti privati, pubblici e gli ordini professionali. Tutto il mondo che ruota intorno al settore deve essere adeguatamente rappresentato.

Tra i progetti che Italia Food Tec intende avviare per il 2018 ci sono: il Primo Convegno sul Comparto italiano delle tecnologie agroalimentari, progetto in collaborazione con l’Università di Parma (LEGGI IL PROGRAMMA); un programma completo di corsi di formazione destinati ai commerciali del comparto e agli uffici acquisti delle aziende agroalimentari, da realizzare in collaborazione con Cisita (LEGGI IL PROGRAMMA); la compilazione di un glossario sistematico per settori di prodotti agroalimentari, in collaborazione con l’Ordine dei Tecnologi Alimentari (LEGGI IL PROGRAMMA); la realizzazione del portale del comparto delle tecnologie agricole, della zootecnia e pescicoltura (LEGGI IL PROGRAMMA); l'avvio di centri di formazione-lavoro (LEGGI IL PROGRAMMA), l’ingresso della tecnologia agricola e agroalimentare nei programmi della Cooperazione Internazionale (LEGGI LA DOCUMENTAZIONE).

«L’Università è uno dei patrocinatori di Italia Food Tec – ha detto il professor Alessandro Pirondi, direttore del Centro Interdipartimentale per la Ricerca Tecnologica e l’Innovazione Agroalimentare dell’Ateneo di Parma -. Il portale è oggi un veicolo di informazioni per l’intero settore, ma noi auspichiamo possa diventare in un futuro non lontano un sistema più ampio di contatto tra i vari ambiti del comparto. L’Università guarda al portale come a una cornice entro la quale si possono inserire i vari stakeholder di questo sistema, che hanno interesse a stare insieme perché possono beneficiare della presenza di attori qualificati capaci di restituire scenari macroeconomici di settore. In particolare trend, ricerca scientifica e tecnologica. Tutti risultati da mettere a disposizione della comunità nazionale».

Gianluca Rocchi, Vice Direttore dell’UPI, spiega così le ragioni che hanno portato l’associazione degli industriali parmigiani a sostenere il progetto Italia Food Tec: «L’Unione Parmense degli Industriali è stata fin da subito tra i patrocinatori dell’iniziativa, offrendo sostegno sul versante organizzativo. Il nostro intento è chiaro: mettere nel giusto rilievo le aziende che operano nel settore delle tecnologie agroalimentari. Quelle parmigiane innanzitutto».

 

 

All’incontro hanno partecipato anche gli associati: Giuseppe Paltani e Francesco Fenga, del Consiglio Nazionale dei Tecnologi alimentari, Emanuela Dallatana, Direttore Gola Gola! Festival, Fabio Bettio, Cibus Tech Exibition Project Manager, Carlo Marchisio, Presidente Anipla Milano, Giorgio Triani, Sociologo e Coordinatore Master in Web Communication e Social Media presso UNIPR, Armando Caroli, Consulente A.A.C. Consulting, Alessandro Rigolli, Comunicazione e ELearning Cisita Parma, Claudio Sabatini, Titolare Ciga Impianti; i rappresentanti degli enti patrocinatori: Alessandro Pirondi, Università di Parma, Serena Pironi, Segretario Ordine dei Tecnologi alimentari, e i rappresentanti delle aziende sponsor: Roberto Catelli di CFT, Ermanno Morini di Sermedia, Antonio Maselli di Maselli Misure, Silvia Sassi di Navatta Group.

 

SCARICA IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

LEGGI L'ARTICOLO PUBBLICATO SULLA GAZZETTA DI PARMA

 

 

 

 

Ultime News

ITALIA FOOD TEC, PRESENTATI GLI OBIETTIVI PER IL 2018

Di fronte agli associati, ai patrocinatori e agli sponsor è stato presentato il nuovo port... Leggi tutto...

PARMA HOME RESTAURANT FESTIVAL

  DAI CAMPI ALLE TAVOLE   ITALIA FOOD TEC PRESENTA IL PORTALE SULLE TECNOLOGIE AGROA... Leggi tutto...

INAUGURAZIONE NUOVA SEDE ITALIA FOOD TEC A.P.S.

Il 30 Giugno a Parma, città riconosciuta “creativa per la gastronomia” dall&rs... Leggi tutto...

UN IMPORTANTE SCAMBIO TRA HERRMANN ULTRASUONI E UNIVERSITA' DI PARMA

Herrmann Ultrasuoni, azienda leader nel settore della sigillatura a ultrasuoni, fondata da Walter... Leggi tutto...
Benvenuto in Italia Food Tec Iscriviti qui